Fanno irruzione in una villa e rubano oro e danaro: caccia a un commando di 5 banditi

ImmagineBottino di duemila euro. Il guardiano dell’abitazione di un imprenditore legato a un palo.

Nuovo raid in una villetta ad Airola, in valle Caudina, ed è caccia aperta al commando di cinque uomini che nella tarda serata di sabato ha fatto irruzione in via Madonna della Neve, nell’abitazione di un imprenditore del posto di anni 51, consigliere comunale, che era fuori con la famiglia.

Per entrare all’interno della casa i malviventi hanno minacciato con una pistola un guardiano, che aveva il compito di sorvegliare il giardino e la parte esterna del villino. Mentre uno dei cinque legava il malcapitato a un palo con una cinghia tenendolo sotto tiro con la pistola, gli altri quattro riuscivano a penetrare nell’appartamento forzando una finestra blindata del piano terra.

Da quanto emerso successivamente i malviventi avrebbero rovistato buona parte delle stanze, alla ricerca di una cassaforte, senza trovare altro che pochi oggetti preziosi ed un orologio. Una volta prelevato il bottino, per un valore approssimativo di circa duemila euro, i cinque, dopo avere liberato il vigilante, si sarebbero dati alla fuga a piedi nelle campagne circostanti.

Indagano i carabinieri della compagnia di Montesarchio.

22 marzo 2015

Fonte IlMattino

ER