Stuprò studentessa Erasmus, dieci anni

polizia notte

Riconosciuto colpevole un romeno, vittima studentessa polacca.

E’ stato condannato a 10 anni e 6 mesi di carcere Orhan Suliman, romeno di 21 anni che, assieme ad un connazionale, l’8 giugno dello scorso anno stuprò e rapinò a pugni una studentessa polacca di 23 anni che era a Milano nell’ ambito del progetto universitario Erasmus. Lo ha deciso il gup Paolo Guidi nel processo in abbreviato e a seguito dell’inchiesta del pm Gianluca Prisco.

Fonte ANSA

Milano, 30 aprile 2015