CAMORRA: LIBRO MASTRO CLAN, ARMI E MUNIZIONI IN CANTINA AFFILIATO

cara 4

Un manoscritto con l’elenco decine di esercizi commerciali della zona con accanto la corrispondente cifra dovuta, un ordigno rudimentale di quelli usati per attentati dinamitardi, un fucile con munizioni. E’ quanto trovato dai Carabinieri della compagnia di Casoria insieme al Nucleo Cinofili di Sarno (Salerno) e il Nucleo artificieri di Napoli, durante un servizio di controllo del territorio con perquisizioni e posti di blocco nel complesso di edilizia popolare Rione Salicelle di Afragola (Napoli). Il materiale è stato trovato in un locale nascosto ricavato sotto l’abitazione di una persona ritenuta elemento di spicco del clan Moccia. Nella cantinola dell’abitazione, dietro alcuni bancali di bottiglie, è stata trovata una botola, la cui apertura era azionabile da un pulsante vicino a un quadro elettrico; la botola permetteva di accedere a uno stanzino all’interno del quale i militari hanno trovato ordigni esplosivi artigianali confezionati con materiale pirotecnico, un ordigno artigianale dal peso di 150 grammi, 8 kg di fuochi pirotecnici, un fucile calibro 24 con colpo in canna, 200 grammi di mannite, sostanza utilizzata per il taglio della cocaina e un quaderno con l’elenco di attività commerciali della zona e di fianco annotata una cifra.

 

Fonte Adnkronos

Napoli, 3 maggio 2015