Milano, ecco chi è l’antagonista in carrozzina

Immagine

La sua foto è uno delle immagini “simbolo” degli scontri di ieri. Casco bianco e sedia a rotelle. Si chiama Pasquale Valitutti, ha 67 anni, gli ultimi 50 passati “in prima linea”

Di certo non è passato inosservato. La sua foto ha fatto il giro del web. Ed è già diventata una delle immagini simbolo degli scontri di ieri nel cuore di Milano. Tra i cosiddetti black bloc, che si sono staccati dal corteo pacifico No Expo e hanno devastato negozi e bruciato auto, si aggirava un uomo con la carrozzina. Sotto quel casco bianco non c’era un personaggio qualsiasi ma Pasquale Valitutti, 67 anni, antagonista di vecchia data.

Non è la prima volta che Valitutti si trova in “prima linea”. Solo un anno fa, lo scorso 12 aprile, era presente al corteo organizzato a Roma dai “Movimenti Sociali contro la Precarietà e Austerity”. E anche allora non erano mancati gli scontri. Valitutti era stato immortalato anche dalle telecamere dalla trasmissione Servizio Pubblico. (qui sotto il fermo immagine)

Ma la “carriera” di Valitutti, soprannominato “Lello”, va avanti da circa mezzo secolo. Basti pensare che fu uno dei protagonisti degli “Anni di Piombo”: nel 1969, poco dopo la strage di Piazza Fontana (12 dicembre) fu fermato per accertamenti insieme a Giuseppe Pinelli, il ferroviere anarchico che morì precipitando da una finestra dalla questura di Milano.

Sono passati tanti anni da quell’autunno caldo, ma Valitutti oggi residente a Roma ieri è tornato a Milano. Per esserci insieme a «tanti compagni», come ha dichiarato in un’intervista rilasciata oggi a Repubblica.it. Ha raccontato di aver ricevuto minacce dagli agenti di polizia e ha sottolineato che le auto colpite e date alle fiamme erano quelle «dei ricchi».

3 maggio 2015

LaStampa

ER