Anche i Rom chiedono il pizzo.

campo nomadiAlcuni rom avrebbero tentato di estorcere denaro agli esercizi commerciali della zona attraverso intimidazioni di carattere mafioso.

Un’organizzazione di etnia rom è stata sgominata a Catanzaro.

In quattro sono stati arrestati dai carabinieri nel corso di un’operazione condotta nei quartieri a sud del capoluogo calabrese. A tutti sono contestati a vario titolo i reati di tentata estorsione aggravata dalle modalità mafiose e furto aggravato.

Il blitz, denominato “Delta”, è stato condotto dai militari del Reparto investigativo provinciale e della Compagnia di Catanzaro e ha interessato i quartieri di Santa Maria e Catanzaro Lido.

La città è al centro di un’escalation criminale che ha destato grande allarme sociale. Agli indagati vengono contestate, in particolare, alcune tentate estorsioni avvenute ai danni di esercizi commerciali. Per intimidire i proprietari, davanti ai negozi sono state collocate bottigliette contenenti liquido infiammabile.

4 maggio 2015

IlGiornale

ER