“Sto guidando ubriaca per colpa tua”. Riesce a mandare l’ultimo sms. Poi la terribile tragedia

Immagine

“Sono ubriaca e sto guidando, se morirò sarà per colpa tua”. E’ il messaggio che Mila Dago di Miami, in Florida, ha inviato al suo fidanzato pochi minuti prima che la sua auto si schiantasse contro un camion. Nell’impatto ha perso la vita Irina Reinoso, una ragazza 22enne che viaggiava a fianco della Dago, la quale è rimasta ferita. Sopravvissuto all’incidente anche l’autista del camion, Benjamin Byrum. “Mi ha salvato il fatto che a schiantarsi contro il mio camion è stata una Smart, se fosse stata un’auto più grande, sarei stato in difficoltà” ha detto l’uomo. Mila è stata ricoverata in ospedale in condizioni critiche, un esame del sangue ha evidenziato un livello di alcol di 0,178, oltre il doppio del limite legale.
Il fatto è avvenuto nel gennaio 2014 ed ora la giovane deve rispondere di omicidio colposo e danni alla persona. La famiglia della vittima nel frattempo ha intentato una causa civile sia contro la Dago, che contro Smart Auto. “Amava profondamente la sua famiglia, aveva cuore incredibile e sempre un sorriso sul suo volto” ha detto la madre della giovane, Ivania. Le ragazze avevano trascorso la serata in un night club di Miami.

Mila ha iniziato a messaggiare con il suo fidanzato circa un’ora prima dello schianto. Gli avrebbe inviato almeno 60 diversi messaggi, mentre il ragazzo ha risposto appena due volte, secondo quanto scrive il Daily Mail. “Ho chiuso mi hai rovinato” e “Tu sarai la mia morte”, sarebbero stati alcuni dei contenuti degli sms inviati dalla ragazza prima dello scontro in cui Irina ha perso la vita.
4 maggio 2015

FanPage

ER