I genitori lo scuotono, tolto l’affidamento del figlioletto: «Danni permanenti al cervello»

ImmagineTutto è iniziato il 20 agosto scorso, quando il bimbo è stato trasportato all’ospedale San Matteo di Pavia, con traumi riconducibili alla sindrome del bambino scosso. Il Tribunale dei Minori di Milano ha deciso di togliere l’affidamento del bimbo ai genitori poichè ha rimediato danni cerebrali gravissimi e permanenti.

Gli agenti hanno cercato di ricostruire quanto accaduto: da quanto si legge su La Provincia Pavese, il bimbo sarebbe stato scosso troppo violentemente durante una crisi di pianto, oppure sarebbe stato vittima di un gioco finito male, come ad esempio un lancio in aria.

Quel giorno furono i genitori stessi a trasportare il figlioletto all’ospedale di Pavia: i giudici ora attendono il parere dei Servizi Sociali.

5 maggio 2015

IlMattino

ER