Madre e figlio si suicidano, poi la strana scoperta nella camera

depressioneNon hanno spiegato le ragioni del loro gesto né avrebbero lasciato un bigliettino d’addio per qualcuno. Ma prima di togliersi la vita una donna e un uomo, madre e figlio, hanno rivolto il loro ultimo pensiero al loro cagnolino, un pincher. Parlava dell’animale, infatti, la nota trovata in una abitazione di Canelli, in provincia di Asti, dove i carabinieri hanno scoperto i corpi senza vita di una madre 51enne e del figlio 28enne. Madre e figlio che, appunto, prima di uccidersi insieme avrebbero scritto questo biglietto per chiedere di dare da mangiare al loro cagnolino. Secondo una prima ipotesi formulata dai carabinieri, che sono intervenuti nell’abitazione di Canelli dopo l’allarme di alcuni familiari preoccupati per i parenti, si tratterrebbe di un duplice suicidio.

Madre e figlio si sarebbero uccisi ingerendo un elevato quantitativo di barbiturici. Sarà comunque l’autopsia a chiarire con precisione le circostanze della tragedia. Da quanto si è appreso, entrambe le vittime avevano problemi di tossicodipendenza. Il ragazzo era stato in cura in una comunità da cui era uscito da pochi giorni ed era tornato a casa a vivere con la madre e il loro cagnolino.

6 maggio 2015
(fonte FanPage)