Due rapine in pochi minuti: tre uomini arrestati dai carabinieri

cara 4

Tre cittadini romeni di 33, 34 e 42 anni, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine e nella Capitale senza fissa dimora, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e della Compagnia Roma Centro con l’accusa di rapina aggravata.

I tre hanno aggredito una loro connazionale di 36 anni all’esterno della Stazione Termini per sottrarle 100 euro dal suo borsello, poi si sono dati alla fuga. Allertati dalla vittima, i Carabinieri sono riusciti in breve tempo a individuarli e bloccarli.

I militari sono stati poi avvicinati da un uomo di 42 anni, anch’egli di nazionalità romena, il quale ha riferito loro di aver riconosciuto in quei connazionali appena fermati gli autori di una rapina da lui patita pochi minuti prima. Il 42enne ha raccontato ai Carabinieri di aver subito un’aggressione da parte dei tre e, con le stesse modalità della precedente vittima, di essere stato derubato di un bracciale in oro e di un orologio. La refurtiva dei due colpi è stata interamente recuperata e restituita ai proprietari.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i tre rapinatori sono stati portati in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

Fonte Il Messaggero

Roma, 7 maggio 2015