Tassista violentata da un cliente: fermato un uomo a Roma

Immagine

C’è un fermato per la vicenda della tassista violentata da un cliente a Roma. Si tratterebbe di un italiano che in questo momento si trova in questura dove verrà sentito dagli inquirenti e dai magistrati che stanno lavorando al caso.

L’uomo è stato portato in questura e la sua posizione è al vaglio. L’indagine è stata affidata al procuratore Maria Monteleone e al sostituto Eugenio Albamonte. Al momento i reati ipotizzati, nell’indagine già aperta contro ignoti, sono quelli di violenza sessuale, rapina e lesioni. Ieri la Questura aveva diramato l’identikit dell’ aggressore: italiano, età tra i 25 e i 30 anni, magro, alto tra 1,65 e 1,70, capelli corti scuri e mossi, occhi piccoli scuri, labbra sottili e carnagione chiara.

E’ un trentenne romano l’uomo portato negli uffici della Questura di Roma perché sospettato di essere l’aggressore della tassista romana picchiata, rapinata e abusata sessualmente lunedì mattina a Ponte Galeria. Secondo quanto si è appreso, la sua posizione è al vaglio degli inquirenti. Sulla vicenda indaga la Squadra Mobile

Tassista violentata: caccia all’uomo, c’è l’identikit

(di Chiara Acampora)

Fonte Ansa

Roma, 10 maggio 2015