La propaganda Pd a Bruxelles: “Senza i matrimoni omosex l’Italia è a rischio poligamia”

Il Pd lancia a Bruxelles la campagna mediatica: “Se sei sposato in Europa sei sposato anche in Italia”. E sventola il rischio poligamia

matrimonigaycampagnapd

Il Partito democratico cerca la sponda europea per convalidare anche in Italia i matrimoni gay celebrati all’estero.

E lo fa con il video di animazione Polygame che accusa il governo di permettere la poligamia non convalidando le unioni tra persone dello stesso sesso.

Oggi, a Bruxelles, l’eurodeputato dem Daniele Viotti e l’attore Carlo Gabardini hanno lanciato la campagna Se sei sposato in Europa sei sposato anche in Italia. La campagna è accompagnata da un video che denuncia il rischio di poligamia nel Belpaese. “L’Italia non vuole riconoscere i matrimoni, celebrati in altri paesi Ue, tra persone dello stesso sesso – spiega il video presentato oggi all’Union europea – i contrari sostengono, tra le varie tesi, quella per cui così si aprirebbe la porta alla poligamia. Eppure, è proprio non ricoscendo i matrimoni gay che si potrebbe favorire la poligamia. Insomma, una propaganda scorretta e inesatta.

12 maggio 2015

(fonte IlGiornale)

AP