Spappolo’ milza a miss: Corte d’Appello conferma condanna

processo giustiziaa Corte d’Appello di Napoli ha confermato la condanna a 8 anni di reclusione per lesioni gravissime nei confronti di Antonio Caliendo, il 29enne di Casal di Principe che nel 2013 con un calcio spappolo’ per gelosia la milza alla giovane miss, sua ex fidanzata, Rosaria Aprea, 22 anni. I giudici hanno confermato la condanna in primo grado emessa nel luglio del 2014 dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere. .

13 maggio 2015

Agi

ER