Grazie alla Juventus, l’Italia compie un importantissimo balzo in avanti nel ranking UEFA

L’eliminazione del Real Madrid e la qualificazione della Juventus in finale di Champions aggiunge punti al Ranking Uefa dell’Italia (quarta) in costante ascesa rispetto a Inghilterra e Germania. Nella classifica stagione dei coefficienti la nostra Serie A è a un passo dalla Liga spagnola.
uefaranking

Vittoria a Torino, pareggio al Bernabeu e finale di Champions in tasca. A Berlino la Juventus incontrerà il Barcellona, mentre i ‘galattici’ del Real Madrid assisteranno alla sfida seduti sul divano/panchina. La qualificazione dei bianconeri dà un’altra spinta all’Italia nel Ranking Uefa che in questa stagione ha guadagnato terreno sull’Inghilterra ponendo così le basi per un sorpasso che, dovessi ripetersi l’exploit anche nella prossima edizione delle Coppe, diverrebbe tra realtà tra due anni (2017/2018) regalando al nostro calcio un posto in più nella massima competizione continentale. La disfatta dei club della Premier ha aperto un varco, grazie anche a un fattore: nel calcolo del punteggio dall’anno prossimo non si terrà più conto della stagione 2010/2011 che per l’Inghilterra significa perdere 18.357 punti, per la Germania 15.666 e per l’Italia 11.571.

In ‘soccorso’ delle società d’Oltremanica è giunta la decisione dell’Uefa – attraverso il cosiddetto premio fair-play – di assegnare un posto in più in Europa League a quelle nazioni che maggiormente si sono distinte nel rispetto dei valori sportivi, d’accoglienza, comportamento in campo dei calciatori e delle tifoserie. Quali? Olanda (e qui le immagini delle devastazioni degli ultrà del Feyenoord a Roma hanno fatto trasecolare i capitolini e l’Italia), Irlanda e… proprio l’Inghilterra, col West Ham che attende la chiamata.

Ranking Uefa Nazioni, graduatoria generale: Italia quarta

Nella classifica generale del ranking per nazioni (quella comprensiva della somma dei coefficienti che vanno dalla stagione 2010/2011 a oggi) in vetta c’è sempre la Spagna con 98.999 punti seguita dall’Inghilterra (80,391) e dalla Germania (79.416) che chiude il podio. Inglesi e tedeschi pagano dazio alle eliminazioni delle loro squadre (ultima della serie per quando riguarda la Bundesliga, è il Bayern Monaco). Al quarto posto, ma in risalita, c’è l’Italia (70.510).

Ranking Uefa Nazioni, coefficienti stagionali: Italia seconda

Nella classifica stagione per nazioni, invece, il distacco tra la Spagna – che con 19.124 punti conserva il primato in virtù del cammino di Barcellona e Siviglia (oltre al Real arrivato in semifinale) – e l’Italia si assottiglia grazie all’ottimo rendimento dei club tricolori (19 punti). Sul terzo gradino del podio, staccata di oltre 3 punti c’è la Germania mentre la forbice di punti con l’Inghilterra è di oltre 4 punti.

Ranking Uefa Club, graduatoria generale

Nonostante l’eliminazione in semifinale, a dominare la classifica generale per club è sempre il Real Madrid (171.799) che precede il Barcellona (162.799) e il Bayern Monaco (154.883). Dal Chelsea, ai piedi del podio, fino al Valencia (13simo) ci sono Atletico, Benfica, Schalke 04, Porto, Arsenal e Manchester United. La prima delle italiane è la Juventus, 14esima (95.102 punti), poi c’è il Napoli 20° (84.102), Milan (22° con 83.102), Inter (23esima con 77.102). Più staccate la Fiorentina (in 38esima posizione), la Lazio e la Roma che rientrano tra le prime cinquanta.

Ranking Uefa Club, coefficienti stagionali

In stagione, invece, è il Barcellona a farla da padrone con 35.842 punti, seguito dal Real Madrid (32.842) e dalla Juventus che torna sul podio d’Europa (32.8000) precedendo Bayern Monaco, Siviglia, Porto, Atletico Madrid, Napoli, Fiorentina e Chelsea.

14 maggio 2015
(fonte FanPage)
AP