La giovane ha 24 anni e quello che le succede ogni notte è veramente inquietante.

Linnie Ikeda ha 24 anni ed è affetta dalla sindrome di Gardner-Diamond, una condizione rara caratterizzata dalla presenza di lividi ed emorragie improvvise e ricorrenti. Negli ultimi tempi, in particolare, la ragazza sta perdendo sangue degli occhi durante la notte e non esiste una cura alla sua malattia.
linnie

Linnie Ikeda ha 24 anni, viene da Waikele, nelle Hawaii, e nel 2008 le è stata diagnosticata la sindrome di Gardner-Diamond, una condizione rara caratterizzata dalla presenza di lividi ed emorragie ricorrenti e improvvise, causata di solito di stress fisico o psicosociale. Due anni più tardi, i suoi occhi e la sua lingua hanno cominciato a sanguinare senza una ragione apparente e i medici non sono riusciti a trovare un trattamento capace di curarla. La donna non provava dolore ma solo una pressione sulle parti sanguinanti.

Sia gli occhi che la bocca, infatti, si gonfiavano fino ad arrivare a quella tremenda reazione, che solitamente si verificava nel corso della notte. La ragazza infatti si svegliava con il viso completamente ricoperto di sangue e non di rado ha spaventato i membri della sua famiglia. “Ho avuto 11 interventi chirurgici per cauterizzare la base della mia lingua e per tagliare i vasi sanguigni e ho avuto anche 7 trasfusioni”, ha spiegato Linnie. A causa dei numerosi lividi che aveva sul corpo, in molti hanno pensato che fosse vittima di abusi, ma in realtà si trattava solo di una sindrome incurabile.

La 24enne ha scritto un diario dettagliato per documentare ogni sintomo della malattia e il suo sogno è quello di essere normale. Oggi, sta imparando a convivere con la sua condizione. Il suo obiettivo è trovare la forza di andare avanti, nonostante sia molto frustrante vivere in questo modo. Non ha abbandonato il suo lavoro, è infatti un’insegnante, e grazie al suo coraggio è diventata una vera e propria fonte d’ispirazione per tutte le persone a lei care.

18 maggio 2015
(fonte FanPage)
AP