I punti interrogativi sulla vicenda del marocchino arrestato nel Milanese per la strage al Bardo

bardoChi è davvero il ventiduenne Touil Abdelmajid? Un pericoloso terrorista marocchino dell’Isis legato al sanguinoso attentato del 18 marzo a Tunisi, come sostengono i servizi segreti e i magistrati tunisini o la vittima di un tragico errore di persona come sostengono la madre, la cognata, il fratello e gli amici di Gaggiano, paesino sul Naviglio Grande alle porte di Milano?

 

Sono molti i punti interrogativi non ancora risolti

 

1- Perché raggiungere l’Italia con un barcone se la famiglia vide da tempo qua?

 

2- Perché la madre denuncia la sparizione del passaporto del figlio ufficialmente clandestino?

 

3- Come ha fatto a rientrare in Italia dalla Tunisia se davvero è tornato lì per compiere l’attentato?

 

4- Non solo la famiglia, anche i vicini testimoniano che non si è mai mosso: come si spiega?

21 maggio 2015

LaStampa

ER