I nipotini non puliscono la loro stanza, nonna uccide i gattini a martellate

nonnaJosephine E. Bell, 71 anni dell’Illinois, ha ucciso a martellate il gatto e i suoi quattro cuccioli per punirei nipotini. Il motivo? I piccoli non avevano messo a posto la propria cameretta. La donna è dunque stata fermata dalla polizia per maltrattamenti sui propri animali domestici. Il drammatico avvenimento dopo che la donna è stata colta da un raptus di rabbia improvviso: ha scagliato con forza un martello uccidendo i micetti dei nipoti e poi ha messo la gatta morta nel congelatore. La notizia è raccontata da Metro.

Siamo a Godfrey, una piccola cittadina della contea di Madison, in Illinois. Qui, in una abitazione di West Victor Drive, una ragazzina di 13 anni affamata apre il surgelatore e fa una orrenda scoperta: nel freezer, infatti, c’è infatti il suo gatto. Chiama subito la polizia, ma quando gli agenti arrivano sul posto, la situazione si complica. Nonna Josephine ammette di essere stata lei a uccidere il felino, insieme ai suoi quattro cuccioli (che però non sono stati trovati). “Li ho colpi a martellate perché i miei nipoti devono imparare l’ordine e la disciplina”, dice ai poliziotti, che però la arrestano. Avevo chiesto che sistemassero la camera una volta alzati ma non l’hanno fatto. In ogni caso, non era mia responsabilità prendermi cura di quegli animali”, ha detto poi l’anziana al giudice secondo quanto riporta cbsnews.com. Ora rischia da uno a 3 anni di carcere. Ma, secondo lo sceriffo Mike Dixon, potrebbe cavarsela con una multa e la libertà vigilata.

22 maggio 2015

FanPage

ER

One thought on “I nipotini non puliscono la loro stanza, nonna uccide i gattini a martellate

  1. guardatela in faccia……sul viso ha stampato l’emblema dell’infamita…come potra pretendere rispetto dai suoi nipoti dopo cio che ha fatto?……..il suo destino?….morirà da sola……senza che nessuno possa darle un aiuto…….chi male fa male riceve………….non merita neanche di essere chiamata NONNA……..

Comments are closed.