Trova la sorella dopo 70 anni: era stata data in affido per coprire il tradimento

gemellePer chiudere il cerchio della propria storia hanno atteso quasi una vita intera. Per scoprire della reciproca esistenza, per conoscersi e per abbracciarsi hanno dovuto aspettare la bellezza di 71 anni. Sapevano entrambe che c’era un filo invisibile che le legava, ma per settant’anni non sono riuscite a sapere altro.

È la storia di due sorelle che si sono cercate per decenni, prima di ritrovarsi sotto lo stesso tetto a Spinea. Una storia di affetto e tenacia, ma anche discandali paesani e incontri clandestini. Una storia con il lieto fine che oggiArmida e Teresa Anna raccontano commosse, quasi piangendo. Teresa è nata nel 1943 a Crespano del Grappa da una relazione extraconiugale tra il padre di Armida e una donna.

Dopo il parto la madre decise di non tenere la figlia, per non alimentare le malelingue. Nessuno doveva sapere di quella scappatella in piena guerra. La piccola Teresa venne così data in adozione ad una famiglia di Resana, ma la sua non fu un’infanzia facile. «Non sapevo nulla della mia famiglia, era un vuoto che avevo dentro. Ho incontrato alcune volte la mia vera madre, ma sempre di nascosto. Nel 2011 chiesi informazioni al Comune di Resana: non potevano dirmi niente per motivi di privacy e seppi solamente che avevo delle sorelle. Ma chissà dove»…

23 maggio 2015

IlMessaggero

ER