Rapinano in casa donna anziana. Arrestati

volanti polizia notte pattuglie

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato ieri, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Genova, un 50enne genovese e un cittadino albanese di 22 anni, entrambi con numerosi precedenti di Polizia, responsabili dell’efferata rapina compiuta ai danni di un’anziana signora, nella notte del 27 aprile 2015.

I malviventi, entrambi senza fissa dimora, risponderanno di sequestro di persona aggravato, rapina pluriaggravata e lesioni aggravate in concorso.

La notte del 27 aprile, dopo essersi introdotti nell’appartamento ove la donna anziana viveva da sola, l’avevano imbavagliata e legata ai polsi e alle caviglie con del nastro adesivo e, dopo averla percossa ripetutamente con schiaffi e pugni al capo, al volto ed al corpo, si erano impossessati di 500 euro in contanti, preziosi ed orologi, nonché della fede nuziale che portava al dito. Prima di darsi alla fuga, si erano impadroniti anche del telefono cellulare della donna, per evitare che potesse dare l’allarme.

Le indagini immediatamente avviate hanno consentito, grazie anche alle impronte rilevate in sede di sopralluogo, l’attribuzione certa del gravissimo fatto ai due soggetti, rivelatisi avvezzi a condotte predatorie sulle quali proseguono gli approfondimenti necessari a verificare se anche altri analoghi fatti possano essere loro ricondotti.

I malviventi, attesa la loro spiccata pericolosità sociale, si trovano ora ristretti a Marassi, a disposizione dell’A.G.

Genova, 24 maggio 2015