Aggrediscono coetanei e gli rubano gli zaini, 16enni arrestati

polizia 4

Tre sedicenni sono stati arrestati dalla polizia a Torino. Tentato omicidio, rapina e lesioni gravissime i reati contestati: sono accusati di avere aggredito, lo scorso 8 marzo, due ragazzini alla fermata dell’autobus e di averli derubati dello zaino dopo una notte di festa. Finiti in ospedale, hanno subito diversi interventi al volto. Le indagini della polizia hanno consentito di attribuire ai tre minorenni anche altre tre rapine.

Il capobanda, un italiano di origini marocchine che aveva frequentato corsi di kickboxing, era già finito in carcere nel frattempo per avere rapinato una donna, sempre all’alba nella zona di Porta Palazzo. In quell’occasione il ragazzo aveva detto di avere speso i soldi contenuti nella borsetta della vittima per andare a mangiare un kebab. Nel corso della perquisizione delle abitazioni dei tre arrestati la polizia ha trovato altra refurtiva, probabile provento di altre rapine. Nell’accusa di tentato omicidio spiccata nei loro confronti il reato si configura con il cosiddetto ‘dolo eventuale’.

Fonte Ansa

Torino, 29 maggio 2015

CP