Pakistan: attacco a bus, almeno 19 morti

Immagine

Strage oggi in Pakistan da parte di un commando armato che ha attaccato due bus passeggeri in viaggio verso Quetta, nella turbolenta regione del Balucistan, e si è poi scontrato con reparti della polizia dopo aver preso in ostaggio diverse persone. Stando alle prime informazioni, gli aggressori hanno ucciso almeno 19 passeggeri.

Secondo il sito dell’emittente pachistana Geo News, gli assalitori armati hanno selezionato e prelevato dai due autobus almeno 25 persone fra i circa 50 passeggeri totali e ne hanno poi uccisi almeno 19, rilasciandone altri cinque. Diverse fonti, fra cui il sito del giornale Dawn, affermano che i 19 ostaggi sono stati uccisi quando i rapitori, saliti nel frattempo, asserragliatisi in un’area montuosa circostante, sono stati raggiunti dalle forze di sicurezza, con i quali hanno ingaggiato un conflitto a fuoco. L’episodio è avvenuto lungo la strada fra Quetta e Karachi, vicino a Mastung, in Balucistan. Il primo ministro della provincia del Balucistan, Mir Sarfraz Bugti, ha confermato i numeri, forniti da fonti locali, ma non ha potuto confermare se alcuni dei passeggeri siano tuttora in ostaggio.

Fonte Ansa

Roma, 30 maggio 2015