Card clonate, quindici denunce: prelevati in poche ore diecimila euro

carta di credito

Raffica di carte di credito e bancomat clonati. Sono una quindicina le persone che si sono rivolte ai carabinieri, nelle ultime ore, per denunciare prelievi di denaro sui propri conto corrente bancari non autorizzati.
I malviventi sono riusciti a prelevare, sinora in appena 24 ore, circa 10.000 euro impossessandosi dei codici di una quindicina di carte di credito e bancomat. I carabinieri della compagnia di Battipaglia, diretti dal maggiore Giuseppe Costa, hanno subito avviato le indagini ed hanno appurato che i prelievi di denaro sono stati effettuati all’estero ma sospettano che i codici dei bancomat e delle carte di credito siano stati “rubati” in negozi e ristoranti di Battipaglia quando i clienti hanno pagato con le carte elettroniche.

In pratica un altro lettore di carte sarebbe stato collegato a quello utilizzato per effettuare i pagamenti dei clienti e i ladri di codici sono riusciti ad acquisire i codici segreti per effettuare la clonazione. Per questo motivo alle persone a cui è stato rubato il denaro, che risiedono tutte a Battipaglia e Bellizzi, è stato chiesto dai carabinieri di indicare anche i luoghi dove si sono recati, nelle ultime settimane facendo acquisti e pagando poi con carta di credito o bancomat.

di Paolo Panaro

Fonte Il Mattino

BATTIPAGLIA, 4 giugno 2015