Sesso nel park del supermercato: fidanzati interrotti dalla polizia

supermercatoÈ avvenuto negli spazi sopraelevati del Panorama in Strada Ovest
I due 25enni visti da un addetto alla sicurezza attraverso le telecamere

Quando il responsabile della sicurezza si è avvicinato alla loro auto, non se ne sono accorti e hanno continuato a scambiarsi effusioni amorose. Solo all’arrivo delle forze dell’ordine hanno capito che non potevano continuare o rischiavano di vedersi appioppare anche una denuncia per atti osceni in luogo pubblico. L’episodio risale a giovedì mattina, quando il parcheggio sopraelevato del supermercato Panorama di Strada Ovest è stato scelto da una coppia che ha deciso di appartarsi con l’automobile perfare l’amore. Nell’area non c’era alcuna auto e la pensilina delle scale rappresentava un’ulteriore barriera che i due, senza fare i conti con le telecamere di sorveglianza, ritenevano sufficiente per passare inosservati.

Protagonisti dell’incontro focoso un ragazzo ed una ragazza di 25 anni, residenti in due comuni della Destra Piave. L’episodio risale alle otto del mattino e a notare l’automobile sospetta è stato un addetto alla sicurezza che, controllando i monitor di servizio, ha intuito che c’era qualcosa di “sospetto”. L’uomo ha quindi deciso di raggiungere di persona quella macchina ma i due, evidentemente presi dalla passione, non hanno desistito. Quando è arrivata la polizia, non ha denunciato i due per atti osceni, visto che in quel momento nel parcheggio non c’era nessun altro: gli agenti si sono limitati a richiamare la coppia, invitandola la prossima volta a scegliere un luogo più appartato.

6 giugno 2015

IlGazzettino

ER