Motociclista accelera per sfuggire al controllo e “perde” il passeggero

carabinieriPer sfuggire a un posto di controllo ha rischiato di uccidere il suo amico che sedeva nel posto del passeggero di una moto Bmw.
È successo l’altra notte in via Roma a Noventa Padovana. Due amici di Saonara, dopo aver trascorso una serata nei locali della movida padovana, hanno imboccato via Roma per far rientro a casa. All’altezza della chiesa hanno incrociato un posto di controllo dei carabinieri di Noventa. I militari impegnati nel servizio hanno imposto l’alt con la paletta. Chi era alla guida della moto, identificato poi in T.C. di 28 anni già noto alle forze dell’ordine, ha fatto finta di rallentare, ma quando è arrivato ad un metro dai carabinieri, ha dato gas ed è fuggito. Questa mossa azzardata ha colto di sorpresa anche il suo amico, L.A. sempre di Saonara di 29 anni. Quest’ultimo è caduto all’indietro sull’asfalto rimanendo incastrato con un piede alla pedalina. È stato trascinato per qualche metro poi fortuna ha voluto che si liberasse.

7 giugno 2015

IlMattino

ER