Rom, così fregano 100 euro agli automoblisti

campo nomadiDue uomini passavano le loro giornate a colpire le auto agli incroci o in fase di sorpasso per fermare i conducenti: poi scattava la trappola

Un sistema collaudato: truffare gli automoblisti e intascare 100 euro. Era questo il piano di una banda di rom di Creliano d’Alba.

Due uomini di fatto passavano le loro giornate a colpire le auto agli incroci o in fase di sorpasso per fermare i conducenti. A questo punto scattava la trappola. Uno dei due malviventi mostrava lo specchietto della propria auto rotto e così il conducente andava subito in tilt.

Dopo le minacce di denuncia e di accertamenti da parte della polizia muncipale, gli automobilisti assecondavano le richieste dei due rom. Cento euro per evitare denunce e guai con la giustizia. In tanti ci sono cascati fineché la polzia non si è messa sulle tracce dei due malviventi dopo una denuncia.

7 giugno 2015

IlGiornale

ER