Listino prezzi della droga scritto sullo scivolo del parco giochi

A Perugia vicino alla stazione, luogo noto per lo spaccio, i pusher espongono i prezzi

listinoprezzidroga

Tutti i commercianti, per legge, sono obbligati ad esporre il listino prezzi in bella vista nel loro esercizio, così anche i pusher si sono adeguati.

Hanno preso un pennarello indelebile e hanno scritto i prezzi della droga sullo scivolo di un parco giochi per bambini della stazione. È successo a Perugia, una delle città del centro Italia maggiormente attraversate dal traffico di stupefacenti. “Una palina des coca, 40 euro”, si legge nella foto che denuncia una situazione di illegalità ormai insostenibile.

Spaccio, zone degradate, accoltellamenti tra clan rivali nel traffico di droga sono ormai eventi quotidiani nel capoluogo umbro. Soprattutto nella zona che circonda la stazione Fontivegge, dove nei giorni scorsi nell’atrio c’è stata una violenta lite tra nigeriani finita con una coltellata e la corsa all’ospedale per salvare la vita dell’aggredito.

La contrapposizione al traffico di stupefacenti messa in campo delle forze dell’ordine è aumentata solo nell’ultimo anno, ma evidentemente ancora troppo poco se i pusher possono permettersi di mostrare in bella vista il loro “prezzario”, addirittura in un parco giochi. La foto del listino prezzi ha fatto rapidamente il giro dei social network, provocando la reazione indignata dei cittadini perugini. Soprattutto dei genitori dei bambini che tutti i giorni vanno a giocare in quel parco, ormai in balia degli spacciatori.

9 giugno 2015

(fonte IlGiornale)

AP