Le vengono rimossi tessuti ovarici da bambina. Ecco cosa è accaduto oggi.

Una donna di 27 anni della repubblica del Congo è la prima ad aver dato alla luce un bambino dopo che le ovaie le sono state reimpiantare. Il trapianto di ovaie permetterà a tutte le ragazzine di procreare da grandi anche se in giovinezza hanno dovuto sottoporsi a cure intense e a chemioterapie.

corsia ospedale psichiatra

Una donna di 27 anni, nata nella Repubblica del Congo, è la prima al mondo ad aver dato alla luce un bambino dopo che i tessuti ovarici le sono stati reimpiantati. Questi ultimi erano stati rimossi quando era ancora una bambina, non aveva ancora le mestruazioni ma era già in pubertà. Da piccola, la donna ha sofferto di una grave forma di anemia acuta che richiedeva delle chemioterapie molto pesanti con effetti distruttivi sulle ovaie.

Dieci anni dopo, i chirurghi le hanno reimpiantato l’ovaio destro che era rimasto congelato per tutto questo tempo e lo scorso novembre la donna ha partorito un bambino perfettamente in salute. A realizzare l’incredibile intervento è stata l’équipe dell’ospedale Erasmus di Bruxelles, in Belgio. “La nascita è stato un momento di estrema felicità. Ero felice per la mia paziente perché temeva di non riuscire ad avere figli. Non avevamo altre scelte per farle avere un bambino”, ha spiegato soddisfatta Isabelle Demeestere, la ginecologa del centro di fertilità dell’ospedale Erasmus.

Già in passato c’erano state altre donne che sono riuscite a portare avanti una gravidanza dopo il trapianto delle ovaie, ma questa è la prima volta che un rimedio simile funziona su una persona trattata durante l’infanzia. Questo particolare trattamento arriva qualche mese dopo la storia della donna svedese di 36 anni che è riuscita a partorire dopo aver subito il trapianto dell’utero e dà speranza a tutte quelle ragazzine costrette a sottoporsi a chemioterapie e cure intensive fin da piccole. Per loro c’è ancora possibilità di procreare grazie al trapianto delle loro stesse ovaie.

10 giugno 2015

(fonte FanPage)

AP