Furti alle slot machine: cinque rumeni arrestati

volanti polizia notte pattuglie

Sono stati tratti in arresto, nella scorsa notte, dagli agenti della Polizia di Stato cinque cittadini di nazionalità rumena, con l’accusa di furto e tentato furto aggravato in danno di due sale giochi, rispettivamente, di Cosio Valtellino e di Sondrio.

Secondo quanto accertato, i cinque rumeni, che agivano “in trasferta” provenienti dall’hinterland milanese, nel corso della tarda serata di ieri, in concorso tra loro, hanno dapprima asportato del denaro da uno slot machine di una sala giochi di Cosio Valtellino e, successivamente, hanno tentato un analogo furto in una sala giochi di questa via Parolo.

Al termine degli accertamenti, i cinque rumeni sono stati trattenuti in stato di arresto in Questura e, nella mattinata odierna, saranno condotti in Tribunale per il rito direttissimo.

I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 15.30 odierne in Questura.

Sondrio, 10 giugno 2015