Non si ferma all’alt, inseguito in auto dai carabinieri, arrestato

controllo

I carabinieri del Nucleo Radiomobile del Reparto Operativo di Bari hanno arrestato un 53enne di Bitonto, noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, dopo essersi introdotto in un cantiere di Gioia del Colle ed asportato materiale edile, E’ stato intercettato da una “gazzella” dell’Arma, a bordo di una Renault Scenic, lungo la statale 100, nei pressi dello svincolo di via Amendola, dove non ha esitato a forzare l’alt intimato dai militari, imboccando la statale 16 in direzione sud. Ne è seguito un inseguimento protrattosi per diversi chilometri, fatto di manovre pericolose e tentativi di speronamento da parte del fuggitivo, il quale, giunto nella zona di Monopoli è stato bloccato definitivamente, non prima di aver tentato ulteriormente di sottrarsi alla cattura strattonando i militari. Tratto in arresto, l’uomo, su disposizione della Procura di Bari, è stato collocato ai domiciliari.

Fonte Agi

Bari, 4 luglio 2015