RIPORTIAMOLI A CASA – Marò, l’India non smette di prenderci in giro. Udienza spostata ad agosto

marò

A oltre tre anni dai fatti (l’accusa di aver ucciso il 15 febbraio 2015 due marinai indiani mentre erano in missione a protezione di una petroliera italiana in acque infestate da pirati) senza che sia ancora iniziato il processo contro i due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, la Corte Suprema indiana ha rinviato al 4 agosto l’esame del ricorso presentato dai due militari. Al centro l’affidamento delle indagini all’agenzia anti-terrorismo (Nia) di New Dehli. Per i due fucilieri di marina, per i quali il 26 giugno il governo italiano ha fatto ricorso all’arbitrato internazionale all’Aja, si tratta dell’ennesimo rinvio dopo il precedente al 14 luglio, che seguiva all’udienza fissata e mai tenuta il 7 luglio, dopo la lunga pausa estiva dei lavori dei tribunali indiani, iniziata a fine aprile. Il tutto mentre btra 10 giorni, il 14 luglio scadra’ il secondo rinnovo della licenza in Italia per motivi di salute concessa a Massimiliano Latorre. Il 9 aprile scorso, peraltro, lo stesso presidente della Corte Suprema aveva lamentato il mancato inizio del procedimento.

 

Fonte Il Tempo

Roma, 4 luglio 2015

One thought on “RIPORTIAMOLI A CASA – Marò, l’India non smette di prenderci in giro. Udienza spostata ad agosto

Comments are closed.