Arrestati tre giovani extracomunitari per furto in abitazione

poli 4

Ieri pomeriggio la Polizia di Stato ha arrestato A.Z. 19enne, C.M. 20enne e D.S. 23enne cittadini marocchini residenti a Bagnacavallo per il reato di furto in un appartamento in concorso tra di loro.
Il proprietario della abitazione ha chiamato il 113 denunciando che pochi istanti prima l’anziana madre urlando aveva messo in fuga alcuni malviventi penetrati nella abitazione sita nella prima periferia di Bagnacavallo attraverso la forzatura della finestra del bagno.
Nello stesso istante riceveva un allarme telefonico di intrusione in un secondo stabile di proprietà adiacente alla abitazione per cui telefonava anche a due amici confinanti.
Gli agenti della Volante del Commissariato di Lugo si portavano immediatamente sul posto riuscendo ad individuare e bloccare i tre malviventi già accerchiati dai vicini di casa intervenuti.
Condotti negli Uffici del Commissariato di Lugo i tre marocchini venivano dichiarati in arresto per il reato di furto in abitazione in concorso tra di loro. Gli stessi nonostante la giovane età sono vecchie conoscenze delle forze di polizia per reati analoghi.
Trascorsa la notte nelle celle di sicurezza del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Lugo questa mattina il Tribunale di Ravenna ha convalidato l’arresto e disposto la custodia in carcere a Ravenna sino al giorno 15 luglio prossimo data in cui si svolgerà il processo.
Il Questore di Ravenna ha altresì avviato nei loro confronti l’emissione della misura di prevenzione dell’avviso orale.

 

Ravenna, 5 luglio 2015