Il piano dei ricattatori: sexy barista per inguaiare il fidanzato della Pezzopane

Immagine

“Lo facciamo insieme all’uomo della Pezzopane..perchè ci sta il trucco io posso farlo venire a lui, lo faccio chiamare dalla sua agenzia che gli deve proporre una cosa. Io mando un mio amico..lui viene gli facciamo incontrare e poi facciamo…l’uomo della Pezzopane. E così demoliamo pure a lei capito? E lei si fa tanta pubblicità e noi la demoliamo”. Dopo aver tentato di estorcere denaro a all’ex Governatore della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, alla senatrice del Pd Stefania Pezzopane, e dopo aver messo nel mirino anche l’attuale vice presidente del Csm Giovanni Legnini, il duo Marco Minnucci e Gianfranco Marrocchi, tentano di demolire l’immagine della Pezzopane. Lo scrivono nell’informativa sempre gli agenti della Digos, sezione antiterrorismo dell’Aquila nell’ambito dell’inchiesta chiusa e firmata nei giorni scorsi dalla Dda dell’Aquila dal procuratore Cardella e dal sostituto Picardi. L’ascolto delle conversazioni tra i due hanno evidenziato come i due avrebbero avuto l’intenzione di organizzare un incontro con una donna molto avvenente, definita “sexy barista” con Simone Coccia Colaiuta compagno della senatrice del Pd. Secondo la ricostruzione fatta Marrocchi puntava ad avere un finanziamento sul sociale per il tramite della Pezzopane la quale non solo non ci ha mai pensato ma non ha perso tempo nel denunciare la vicenda agli agenti della Digos.

di Marcello Ianni

Fonte Il Messaggero

L’AQUILA , 5 luglio 2015