Orrore sul bus scolastico, stuprata bambina di 7 anni

1113424-Pedofilia

Orrore nello stato di Washington. Un ragazzino di 13 rischia due anni di reclusione per lo stupro di una giovane amica di 7 anni avvenuto sull’autobus che da scuola li riportava a casa. Il giovane sarà ascoltato in aula il prossimo 15 luglio. Le autorità locali mantengono il massimo riserbo sulla sua identità: “E’ fondamentale per noi preservare i suoi diritti ma anche valutare se altri ragazzi possano essere oggetto di violenza da parte del ragazzo”. A quanto si apprende le violenze si sarebbero ripetute diverse volte. Ad accorgersi di quanto avveniva è stata la zia che ha portato la piccola vittima da un medico dopo che questa era scoppiata in lacrime rivelandole l’orrore a cui era soggetta. La zia della bambina – sua tutrice legale – ha rilasciato un’intervista anonima alla locale emittente televisiva e affermando che mai, d’ora in poi, consentirà a sua nipote di recarsi a scuola in autobus.

Il giovane è stato espulso dalla scuola e resta sotto sorveglianza in attesa di processo.

6 giugno 2015

fonte FanPage