La madre non riesce a trovare lavoro ma la reazione dei figli è davvero assurda.

743459-Violenza_donne

Una donna disoccupata è stata cacciata di casa dai figli proprio perché non ha un lavoro. E’ quanto accaduto in un’abitazione di Civitanova Marche. I due ragazzi, due fratelli, di 20 e di 23 anni, all’insaputa della madre avrebbe fatto cambiare la serratura della porta chiudendola fuori di casa. Erano loro, stando a quanto riferito agli agenti della polizia municipale, a provvedere ai bisogni quotidiani della loro signora disoccupata. Esasperati però dalla sua poca voglia di trovare un’occupazione – secondo la loro versione – avrebbe deciso di passare alle maniere forti. La donna (proprietaria dell’abitazione) ieri è uscita per alcune commissioni, al rientro non riusciva più ad aprire la porta. I figli dal balcone le hanno spiegato che “siamo stufi di mantenerti”. Per far tornare la calma, sono dovuti intervenire i vigili urbani che dopo alcune ore di mediazione con i figli, sono riusciti a risolvere la questione. Alla fine i ragazzi hanno accettato di riaprire la porta alla loro genitrice.

8 luglio 2015

fonte FanPage

AP