Violenta una bimba di 9 anni: sotto accusa un ex poliziotto in pensione

pedofilia pedofilo abuso abusi

Un agente di polizia penitenziaria in pensione è agli arresti domiciliari con l’accusa di aver compiuto atti sessuali con una bambina di 9 anni vicina di casa.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita dai carabinieri di Enego. Secondo la ricostruzione della procura l’uomo avrebbe convinto la piccola a fumare, vedere un film pornografico e, almeno in un’occasione, abusato di lei. A dare l’allarme sarebbe stato un compagno di giochi della ragazzina, che ha riferito ai propri genitori delle strane attenzioni e comportamenti da parte dell’uomo. Racconto che poi è stato portato a conoscenza dei carabinieri che hanno iniziato ad indagare.

I fatti risalirebbero tra la fine del 2014 e la scorsa primavera. Oggi è fissato l’interrogatorio di garanzia nel corso del quale l’ex agente avrà la possibilità di discolparsi dalle pesanti accuse.

8 luglio 2015

fonte IlGazzettino

AP