Arrestato da un agente della Polizia di Stato libero dal servizio

poli 4

A bordo di un grosso autocarro sono letteralmente “entrati” all’interno di un ufficio postale di Tor San Lorenzo, ad Ardea.

E’ stato l’intervento di un agente della Polizia di Stato – in forza al Reparto Mobile di Roma – libero dal servizio, a far desistere 3 malviventi, che la scorsa notte hanno tentato di portarsi via il bancomat della filiale.

Scoperti, sono fuggiti a piedi abbandonando sul posto anche il mezzo pesante, ma uno di loro è stato raggiunto e bloccato proprio dal poliziotto, residente nelle vicinanze.

Erano infatti le 2 del mattino quando l’agente è stato svegliato da un forte boato provenire dalla strada. Sceso, ha percorso un centinaio di metri fino ad arrivare all’ufficio postale dove ha sorpreso i malviventi intenti – utilizzando delle funi – a legare la struttura dello sportello bancomat all’autocarro.

Dopo aver contattato la Sala Operativa della Questura, è quindi intervenuto qualificandosi come appartenente alle forze dell’ordine, mettendo in fuga i tre.

La fuga di una di loro – D.G., 31enne originario di Catania – è stata però bloccata dall’agente, il quale dopo un breve inseguimento è riuscito, con non poca difficoltà date le sue resistenze, a bloccarlo.

Con l’ausilio poi della Volante del Commissariato di Anzio-Nettuno, l’uomo è stato accompagnato negli uffici di Polizia; arrestato dovrà rispondere per i reati di tentato furto aggravato e ricettazione, in quanto l’autocarro è risultato provento di furto.

Sono in corso indagini volte all’individuazione degli altri responsabili.

 

Roma, 10 luglio 2015