Ritardano il pagamento dell’affitto: la proprietaria uccide i tre cani

giustizia

I fatti risalgono al dicembre del 2008. L’imputata dovrà anche risarcire una somma di quasi 5 mila euro. Il gesto sarebbe da attribuire ad una ritorsione per il ritardo nel pagamento del canone d’affitto. Il giudice ha anche chiesto l’accusa per falsa testimonianza a carico di alcune persone chiamate da Castellano a deporre a suo favore.

Una donna di 59 anni, Anna Castellano, di Cordignano (Treviso), è stata condannata oggi alla pena di sei mesi di reclusione perché accusata di aver avvelenato i tre cani di una coppia locataria di un appartamento di sua proprietà.

Fonte Il gazzettino

Treviso, 13 luglio 2015