Hollande: “Sventato attacco terroristico”

Lo rivela il presidente francese nel corso di una visita a Marsiglia

Francois Hollande

Le autorità francesi hanno sventato questa settimana attacchi terroristici: lo rende noto il presidente François Hollande.

“Questa settimana abbiamo impedito che fossero messi in atto attacchi terroristici”, ha affermato il presidente nel corso di una visita a Marsiglia, assieme al presidente messicano, Enrique Pena Nieto. “Il ministro dell’Interno Bernard Cazeneuve – ha aggiunto Hollande – farà domani una comunicazione in proposito”.

Quando ha rivelato questa notizia il presidente stava rispondendo a una domanda sulla doppia esplosione di ieri nello stabilimento petrolchimico di Berre, nel dipartimento delle Bouches-du-Rhone. Una vicenda su cui il leader francese ha promesso di voler fare chiarezza, per conoscere “le circostanze di ciò che è accadutoo” nonché individuare e condannare gli autori. Oggi, nel sito petrolchimico, è stata ritrovata una terza bomba inesplosa. Secondo quanto riferito da Cazeneuve, “si tratta di un atto criminale, le cui motivazioni non sono note”. Almeno finora è stata comunque esclusa la pista del fondamentalismo islamico.

Ieri, in occasione della Festa Nazionale del 14 luglio, il capo dell’Eliseo aveva reso omaggio al lavoro delle forze dell’ordine contro la minaccia terroristica, che in Francia ha raggiunto livelli elevatissimi con gli attentati jihadisti di inizio gennaio nella redazione di Charlie Hebdo e contro il supermercato kosher della Porte de Vincennes, a Parigi. Mentre risale ad appena due settimane fa un altro sanguinoso attacco contro uno stabilimento industriale nella regione di Lione.

15 luglio 2015

fonte IlGiornale

AP