L’assurdo errore dello studente di medicina: ecco cosa ha fatto al neonato

sala operatoria

Ennesimo assurdo episodio di malasanità in Messico dove i genitori di un piccolo appena nato hanno denunciato l’ospedale di Santillo, nello stato messicano di Coahuila, dopo che al loro figlioletto è stato lesionato il pene durante il taglio del cordone ombelicale. Secondo la denuncia dei due, i medici avevano tentato di tenere nascosta la cosa non facendogli vedere il piccolo, ma quando hanno scoperto le ferite sul piccolo la verità è venuta fuori: due studenti di medicina alle prese con il taglio dell’ombelico avevano fatto una manovra errata facendo un taglio sul pene. Fortunatamente l’organo del bambino è stato salvato da un successivo intervento di un chirurgo ma per i genitori, Diego Contreras Rangel Izaguirre e Zuelem, anche questa operazione ha avuto esito negativo. “Quando mio figlio è nato e hanno tagliato il cordone ombelicale hanno lesinato anche il pene e purtroppo quando il chirurgo ha iniziato a cucire ha provocato altre lesioni di quasi due centimetri di profondità” ha dichiarato la madre del bambino ai media locali.

I genitori hanno presentato denuncia contro la struttura sanitaria. Da parte loro le autorità sanitarie locali hanno spiegato l’accaduto attraverso un comunicato stampa nel quale parlando di semplice incidente subito rimediato. Secondo l’ospedale non vi è stata alcuna evirazione ma durante il taglio del cordone ombelicale è stata incisa per errore la pelle del prepuzio del bambino. Per i sanitari i medici avrebbero subito rimediato all’errore attraverso la procedura usuale della circoncisione con il consenso dei genitori.

15 luglio 2015

fonte FanPage

ap