Furto in spiaggia a Jesolo che si trasforma in rapina: denunciato 22enne

poli 4

Nella prima mattinata di ieri, 15 luglio, sull’arenile di Piazza Mazzini al Lido di Jesolo,due turiste intente a prendere il sole si accorgevano che vicino alle loro sdraio vi era un individuo di colore che si stava appropriando di un cellulare e di moneta contante che si trovava all’interno della loro borsa.

Il malfattore, vistosi scoperto, si dava alla fuga verso l’uscita di un famoso locale li situato, a sua volta seguito da una delle due turiste, la quale, alla richiesta di restituire il maltolto, veniva spinta a terra.

Intanto, l’altra ragazza chiamava tramite il 113 una pattuglia della Polizia di Stato che giungeva immediatamente sul posto.

Gli Agenti sul posto raggiungevano e bloccavano il malvivente che veniva identificato per G.M., nato in Senegal nel ’93.

Lo stesso veniva accompagnato presso il Commissariato di Jesolo, dove dai controlli svolti dal personale operante, risulta avere numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio e a persona.

Risulta inoltre munito di F.V.O. dai Comuni di S.Biagio di Callalta – Silea e Treviso.

G.M. veniva deferito all’A.G. per il reato di rapina impropria.

Inoltre, in considerazione del fatto che il soggetto non mantiene alcuna attività lavorativa e dati i pregiudizi penali a carico per reati contro il patrimonio (il che lascia intendere come lo stesso viva di espedienti), nonchè l’indole delinquenziale data dalla commissione di reati che mettono in pericolo la sicurezza e la tranquillità pubblica, il Questore di Venezia, emetteva la Misura di Prevenzione del F.V.O. con divieto di far ritorno nel Comune di Jesolo per anni 3.
Venezia, 17 luglio 2015

One thought on “Furto in spiaggia a Jesolo che si trasforma in rapina: denunciato 22enne

  1. Ne ho assistito ad un’altro settimana scorsa sulla spiaggia in fondo all’ingresso 7 di via Dante.

Comments are closed.