Manomette bancomat per clonare carte credito, arrestato

cara 4

Aveva manomesso lo sportello bancomat di una filiale della banca Mps, ieri nel centro di Firenze, installandovi un dispositivo elettronico usato per clonare le carte di credito, chiamato ‘skimmer’. L’uomo, 26 anni, bulgaro, è stato arrestato dai Carabinieri. Dopo aver scoperto la manomissione e aver fatto disattivare il bancomat dal personale dell’istituto, i militari si sono appostati in zona attendendo che il malvivente tornasse sul posto per recuperare il dispositivo. Quando è stato bloccato aveva con sé 360 euro in contanti e strumenti per la clonazione delle carte. Per lui è scattato l’arresto in flagranza, con l’accusa di aver installato apparecchiature elettroniche idonee ad acquisire dati ed accesso abusivo a sistema informatico.

 

Fonte Ansa

Firenze, 21 luglio 2015