Finanziere si uccide davanti all’ospedale: donate i miei organi, scrive su un cartello

lutto

Un militare della Guardia di Finanza si è tolto la vita, poco prima delle 17, nella sua auto, nei pressi del plesso del Pronto Soccorso, all’interno dell’ospedale «San Giuseppe Moscati» di Avellino. L’uomo, 50 anni, sposato, con una figlia maggiorenne, ha lasciato un cartello all’interno della sua Fiat Idea con su scritto «Donate i miei organi». Il militare, originario di Atripalda, prestava servizio presso la tenenza delle fiamme gialle di Baiano. Il colpo è stato esploso con la pistola d’ordinanza che il finanziere, in abiti borghesi, aveva portato con sé.

 

Fonte Il Mattino

Avellino, 22 luglio 2015