Trova la madre morta nel letto per un avvilente motivo

ambulanza

L’estate 2015 sarà indubbiamente ricordata per quella del caldo record. Temperature che non accennano ad abbassarsi da settimane, afa ad ogni ora del giorno e ovviamente in questa situazione chi rischia di più sono gli anziani. Da Mestre arriva una drammatica notizia che purtroppo ben rappresenta questa situazione: una donna di 97 anni è morta nella notte tra 21 e 22 luglio, dopo che la sua stanza si è trasformata in un forno. Lo scrive il Gazzettino. A trovare il corpo privo di vita nell’appartamento, in provincia di Venezia, il figlio della donna che era andato a svegliarla come tutte le mattine. E è la sola vittima del caldo, altre persone sono state costrette alle cure del pronto soccorso a causa dei malori.

Questa la notizia del Gazzettino: “Si è svegliato in casa come tutte le mattine ed è entrato in camera dell’anziana madre: ma quella stanza era diventata un forno, quattro mura infuocate che avevano ucciso la donna, una 97enne. La tragica scoperta è stata fatta questa mattina a Mestre, per la donna, morta a causa del caldo terribile che si registra in questi giorni, non c’è stato niente da fare. E, sempre stanotte, sono centinaia le persone che si sono recate all’ospedale dell’Angelo a Mestre per problemi legati alla canicola, la struttura è stata presa d’assalto”.

22 luglio 2015

fonte FanPage