Rissa alla fermata del tram, spunta un coltello: due ferite, una finisce in manette

donne litigio rissa
Stavano discutendo per futili motivi alla fermata del tram, quando all’improvviso ha tirato fuori un coltello e si è scagliata contro le due amiche connazionali marocchine, ferendole.

Una lite furibonda tra donne è scoppiata ieri sera a Scandicci, alle porte di Firenze, e solo l’intervento delle forze dell’ordine ha evitato la tragedia.

Dopo una segnalazione arrivata al centralino del 112, i Carabinieri sono intervenuti alla fermata del tram di Villa Costanza per una rissa al femminile, con una donna armata di coltello.

L’aggressione è partita dopo una discussione per vecchi rancori maturati nell’ambiente lavorativo.
Dalle parole in pochi istanti si è passati ai fatti e così la cittadina straniera di 34 anni ha tirato fuori un coltello multiuso di tipo svizzero e ha aggredito la sua connazionale di 33 anni al viso e al braccio.

La sorella della vittima, di 31 anni, è intervenuta per placare gli animi, ma anche lei è stata colpita al braccio. L’intervento immediato dei militari ha evitato la tragedia e ha permesso di arrestare in flagranza di reato la donna, che è stata accompagnata presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

27 luglio 2015

fonte IlMessaggero

AP