Rubano l’urna cercando soldi, erano le ceneri del figlio: i ladri le buttano

rubanourna

«Hanno trovato l’urna vuota, sono sconvolta».
È finita come peggio temeva, per mamma Cristiana. Un cittadino ha ritrovato in via Antiche Mura e l’ha portata ai Carabinieri la teca che conteneva le ceneri di Christian Deryk Bastos Xavier, tragicamente deceduto nel 2010 all’età di 20 anni; i militari l’hanno riconsegnata ai genitori.
Cremata la salma, i suoi cari avevano ottenuto l’autorizzazione a tenere l’urna con le ceneri in casa: l’avevano messa sopra una credenza, nella camera dei figli. Nella notte tra giovedì e venerdì ignoti sono entrati nell’abitazione alla ricerca di oggetti di valore. Oltre a 120 euro, scovati nel portafoglio di Cristiana, hanno asportato anche il vaso, pensando che serbasse qualcosa di importante.
«Si sono sbagliati – aveva rilevato la mamma – è un oggetto di forma particolare, a cofanetto, non sembra neanche un’urna». Evidentemente i ladri l’hanno aperta, ci hanno trovato della cenere e l’hanno probabilmente buttata, senza un briciolo di pietà.
«Mi hanno portato via la cosa più importante che avevo» – si dispera la donna. Ma poi guarda il cielo e mormora: «Forse lui stava stretto ed è voluto volare via, libero».

3 agosto 2015

fonte IlMattino

AP