Baby gang devasta Centro sportivo: 3 denunce

cara 4

“Abbiamo agito per noia”. Uno di loro è recidivo Torino, 4 ago. (askanews) – Hanno danneggiato la recinzione metallica, 4 porte, 4 lampade, 4 estintori e spaccato un televisore all’interno della Cittadella dello Sport di Leinì (Torino). Si tratta di un gruppo di ragazzini tra i 10 e i 17 anni, sorpresi dai Carabinieri nel centro di proprietà del comune. Tre di loro di età compresa tra i 14 e i 17 anni sono stati denunciati per danneggiamento aggravato in concorso e invasione di terreni ed edifici. Gli altri sette, minori di 14 anni, non sono imputabili. Ma tutti in settimana andranno a ripulire e ripagheranno i danni, hanno assicurato i Carabinieri. I dieci piccoli vandali hanno dichiarato di aver agito per noia. Mentre uno di loro è già noto alle forze dell’ordine, in quanto tra i responsabili del rogo delle giostre per bambini al parco pubblico di Leinì ‘San Valentino’, avvenuto nel luglio 2014.

Fonte ASKANEWS

Torino, 5 agosto 2015