Commando armato pronto ad agguato: tre albanesi arrestati

carabinieri 4
Armati di due pistole, di cui una con il colpo in canna, mentre viaggiavano a bordo di una piccola utilitaria. Protagonisti tre albanesi, due uomini e una donna, fermati da una pattuglia di carabinieri della stazione Roma Tor Vergata nel corso di controlli eseguiti la scorsa notte in via Taddeo Landini.

Alla vista dei militari, l’auto è sfrecciata via a forte velocità nella borgata di Giardinetti. Dopo pochi chilometri i carabinieri hanno raggiunto l’auto in corsa e sono riusciti a bloccarla in sicurezza dopo avere indotto il conducente in un vicolo cieco. A quel punto, i tre hanno lanciato dal finestrino le pistole, che sono state recuperate dai carabinieri dopo aver fermato ed identificato gli occupanti.

Le armi, due pistole semiautomatiche, una marca Walther calibro 9, priva di caricatore, l’altra marca Beretta calibro 7,65, con caricatore e colpo in canna, saranno analizzate presso il Racis di Roma per gli accertamenti dattiloscopici e balistici. L’autovettura su cui viaggiavano i tre, una Daewoo Kalos, che risulta cancellata al Pra, è stata sequestrata.

Sono tuttora in corso le indagini per capire le reali intenzioni dei tre e soprattutto a che cosa gli sarebbero servite le pistole.

5 agosto 2015

fonte IlMessaggero

AP