Olio di palma, il MPOC accoglie le risoluzioni italiane

olio di palmaIl Ceo del Consiglio Malese per l’Olio di Palma (MPOC), Yusof Basiron, ha trasmesso una nota all’Italia dove si ringrazia per le risoluzioni presentate in Parlamento da Dorina Banchi, deputata del gruppo Nuovo Centrodestra-Alleanza Popolare e da Giovanni Monchiero, Pierpaolo Vargiu e Ilaria Capua, deputati del gruppo di Scelta Civica.

Nel messaggio si legge che le risoluzioni sono da lodare poiché evidenziano i benefici prodotti dall’olio di palma sia alla salute sia all’ambiente, si ritiene, sempre secondo le risoluzioni e secondo il pensiero del MPOC, che questo tipo di olio, largamente usato nell’industria alimentare (merendine, biscotti, dolci etc…) sia l’olio vegetale più efficiente a livello di resa produttiva delle coltivazioni  oleaginose e sia un prodotto salutare e da considerare come miglior ingrediente sostitutivo dei grassi “trans” (già vietati negli USA).

Il ringraziamento continua con il sottolineare come ci sia una sinergia economica tra l’Italia e la Malesia molto forte e come l’iniziativa di salvaguardare l’olio di palma sia gradita anche in ragione dei tanti posti di lavoro che tale legame genera e che ci sia in atto in Italia una campagna discriminatoria contro questo olio che non è giustificata.

Fonte della news: AgenParl