Neonato muore per un rigurgito da latte dopo cinque mesi di agonia

ospedale

Neonato muore per un rigurgito dopo cinque mesi di agonia.
Il piccolo Francesco, bimbo ascolano di nove mesi, si è spento ieri. Era stato ricoverato nella scorsa primavera nel reparto di Rianimazione dell’ospedale materno-infantile Salesi di Ancona dopo una crisi cardiorespiratoria legata probabilmente a un rigurgito da latte.

Il cuore di Francesco, figlio di una coppia di ascolani poco più che trentenni, ha smesso di battere all’improvviso, dopo aver lottato con tutte le forze tra la vita e la morte. Dopo alcuni mesi di ricovero passati in coma all’ospedale del capoluogo, il piccino era stato trasferito in una struttura della regione.

Venerdì, però, le sue condizioni sono peggiorate ulteriormente, aggravando ancor più un quadro clinico disperato. È andato in arresto cardiaco. Quando è arrivato d’urgenza al Salesi, era praticamente già morto. Già da qualche tempo l’attività cerebrale del bimbo era scomparsa. Per lui non c’erano più speranze.

 
Fonte Il Messaggero

Anona, 14 settembre 2015