La provocazione di Charlie Hebdo sulla morte di Aylan

bimbosirianoIn un disegno anche Gesù che cammina sulle acque e si fa beffe di Aylan: “I cristiani camminano sulle acque, i bambini musulmani affogano”

Faranno discutere, ancora, le vignette di “Charlie Hebdo“, il giornale satirico colpito da un attentato terroristico.

Nell’obiettivo dei vignettisti, infatti, questa volta finisce il piccolo Aylan, il bambino siriano affogato nel viaggio verso l’Europa e la cui foto riverso sulla spiaggia ha fatto il giro del mondo.

Nella copertina della rivista oggi in edicola si vede Aylan sulla spiaggia e un cartello che dice “Così vicino al suo obiettivo” e il clown di McDonald’s che lancia la sua promozione: “Offerta: due menu bambini al prezzo di uno”. Il titolo è glaciale: “Benvenuti ai migranti”.

Ma a scatenare la reazione sdegnata dei social network (gli stessi che alcuni mesi fa twittavano al grido di “Je suis Charlie Hebdo”), è stata la vignetta interna. Dove si vede Gesù che cammina sulle acque e Aylan in procinto di affogare. “La prova che l’Europa è cristiana – si legge – i cristiani cammino sull’acqua, i bambini musulmani annegano”.

15 settembre 2015

IlGiornale

ER