WhatsApp: attenti alla truffa, arriva il messaggio che blocca il telefono e chiede il riscatto

WhatsApp, arrivano le chiamate vocali: i rumor si diffondono in Rete
Sempre più spesso WhatsApp è obiettivo dei malintenzionati che sfruttano la popolarità dell’applicazione per scopi criminali. Da qualche giorno un virus simile al tanto temuto Cryptolocker, il ransomware, una tipologia di minaccia informatica in grado di bloccare il dispositivo infettato fino a che l’utente non paga un riscatto.

Viene diffuso attraverso un messaggio che recità più o meno: “Congratulazioni, il tuo numero di telefono +39XXXXXXXXXX è stato selezionato casualmente come dispositivo mobile fortunato di oggi! Hai un (1) premio non reclamato. Reclama il tuo premio ora!”. Al testo è allegata una scheda contatto che in realtà nasconde il malware. L’unico modo per salvarsi è non cliccare sul contenuto multimediale e – meglio – cancellare la conversazione dopo aver bloccato il numero da cui è stato inviato il messaggio.

17 settembre 2015

fonte retenews24